CappaMela “Melanzane con Funghi Cipolla rossa e Salsa di Spinaci”

 

Ricca di sapore, la melanzana è l’ortaggio estivo che stimola i reni, riduce il colesterolo e appiattisce la pancia.

Ortaggio originario della Cina e sbarcata in Europa grazie agli Arabi e che durante i mesi estivi compare sulle nostre tavole in diverse combinazioni e ricette. Il suo nome scientifico, Solanum melongena, ricorda il fatto che appartiene alla famiglia delle solanacee, insieme quindi al pomodoro, al tabacco, al peperoncino. La parte della melanzana che consumiamo ha la buccia lucente, nera, viola, bianca o rossa, mentre la superficie può essere liscia o a costole e la forma varia dal tondo all’oblungo all’ovoidale.

 

 

**********************************************

 

Ingredienti :

 

1 Melanzana tonda

2 funghi prataioli

un mazzo di spinaci

2 fette di cipolla rossa (tagliate in verticale)

olio evo qb.

sale e pepe qb.

1 carota

 

Procedimento :

 

Lavate la melanzana  e spellatela (facciamo una eccezione per questa ricetta)

poi un piccolo coppapasta di 4/5 cm. di diametro ricaviamo dei cilindri alti 3 cm. circa e li passiamo in della polvere di burro di cacao , poi in padella antiaderente con un pizzico di sale e pepe, rigirandole su se stesse più volte fino a farle dorare .

 

Puliamo i funghi e gli togliamo il gambo , tenendo solo la cappella che passeremo  nella stessa padella della melanzana , salando e pepando .

 

Sempre nella stessa padella (possiamo mettere tutto assieme per una porzione)

vi passiamo anche la cipolla un paio di fette sottili di 2/3 cm. saliamo e pepiamo .

 

Prendiamo una carota , bella robusta ,la spelliamo e la tagliamo a grosse fette per il lungo poi gli tagliamo i lati e ricaviamo due listelli regolari per ogni fetta .

Li passiamo in padella con olio sale e pepe .

 

Laviamo gli spianaci e li scottiamo in acqua bollente salata per 1 min. poco più e poi li raffreddiamo in acqua fredda .

Li frulliamo con sale ,olio e pepe.

Ora possiamo comporre il piatto .

 

Io lo composto cosi !

 

Et Voilà !

 

*

 

CIBO CRUDO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*