Cappelletti “Vegani” in brodo

 

Cari amici il natale ormai alle porte e noi come per tradizione (si fa per dire) in Romagna si mangiano i famosi cappelletti in brodo .

Eccovi la mia versione vegana !

 

                     ***************************************************

 

Ingredienti per la sfoglia :

(per 2 vassoi vedi foto)

 

200 g. di farina di grano tenero 1

1/2 cucchiaino di curcuma (per dare colore)

1 bicchiere e mezzo di bevanda di soia naturale

un pizzico di sale

1 Cucchiaio di olio evo

 

Ingredienti per il ripieno :

 

2 litri di latte di soia naturale (con % sopra l’otto)

5 Cucchiai di aceto di mele (per la cagliata)

Parmiggiano veg : 20 g. di mandorle senza buccia, 15 g. di sesamo bianco, 15 g. di lievito alimentare e sale.

sale e pepe qb.

olio evo qb.

 

Procedimento  :

 

Portare ad ebollizione la bevanda di soia , spegnere e aggiungervi l’aceto di mele , mescolare , coprire e lasciare riposare 5/6 minuti .

Versare in un scolino dalla maglia fine e risciacquare sotto il rubinetto con acqua fredda , scolare bene .

Condire con parmiggiano veg , sale, pepe ,olio e lasciare riposare 1 ora .

 

Per la sfoglia mescolare tutti gli ingredienti in una planetaria o a mano creando un cratere con la farina e messovi gli altri ingredienti , amalgamare il tutto .

Impastare per qualche minuto fino rendere l’impasto bello liscio .

Lasciare riposare l’impasto per 30 minuti , poi stendere con il mattarello o con la macchinetta (per chi l’avesse) .

Fare dei quadretti di circa 5 x 5 cm. e porvi al centro 1/2 cucchiaino di ripieno  (vedi foto)

 

Chiudere ad angolo e pressare con le dita i bordi , unire le  due punte della base più lunga e schiacciare bene .

 

 

Una volta completato un vassoio versarli nel brodo che avrete cosi preparato .

 

In una pentola con 2 litri (circa) di acqua mettervi : una carota , un gambo di sedano. 3/4 foglie di cavolfiore , una cipolla, una patata e salare .

 

Cuocere con coperchio .

Dopo circa 30 minuti il brodo e pronto e potete mettervi i cappelletti .

Una volta immersi nel brodo che bolle e mescolato dolcemente, quando affiorano in superfice (pochi minuti) sono cotti .

 

Et Voilà !

 

*

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CIBO CRUDO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*