Finocchi gratinati al forno con pangrattato

 

Altro semplice contorno gustoso e veloce da preparare .

I finocchi si prestano molto bene per questa ricetta che puo accompagnare altri piatti di verdure , di legumi o cereali .

 

Vediamo di sfatare un mito: non c’è maschile e femminile tra queste piante. L’ortaggio che viene raccolto e consumato è il grumolo, formato dalle foglie che si riuniscono appena sotto al livello del terreno. Questo grumolo può assumere una forma più o meno tondeggiante, tanto che tradizionalmente viene distinto il finocchio “femmina” che è quello col grumolo piatto e allungato in verticale e il finocchio “maschio” che è invece quello dal grumolo ben sviluppato e largo.

Questa divisione è puramente una convenzione contadina, in realtà la pianta non ha alcun sesso ed è semplicemente la varietà a determinare la forma tondeggiante o allungata.

 

                                           ******************************

 

Ingredienti :

 

2 bei finocchi tondeggianti (più teneri)

150 g. di pangrattato di farro bio (senza strutto)

olio evo qb.

sale e pepe qb

1 spicchio d’aglio

alcune foglie di salvia e rosmarino

 

Procedimento :

 

Tagliamo via la parte sotto del finocchio e i gambi  , leviamo i ciuffi verdi (che terremo da parte) tagliamo la parte più esterna del finocchio incidendolo dall’alto verso il basso da avere 2 fette .

Poi tagliamo a metà il finocchio e poniamo il tutto in acqua .

Poi risciacquiamo  bene .

Tagliamo a listarelle di 1 cm. le due parti esterne , tagliamo per il lungo il finocchio cosi da mantenere uno spicchio di un cm. di spessore .

Man mano che tagliamo il finocchio e meglio porlo sulla teglia da forno che avremmo coperto con carta da forno e unta con olio evo .

Una volta tagliato tutto il finocchio lo copriamo ,a mano, con il pangrattato che ho preparato cosi : con sale , pepe , olio e dell’aglio tritato con salvia e rosmarino .

Usiamo anche quelle foglioline che abbiamo tenuto da parte .

In forno preriscaldato , come sempre , a  180° per circa 20 min.

 

Qui prima della cottura ! Quelli cotti son andati via talmente veloci che non li ho fotografati .

Ma mi porto le prove con me , buonissimi !

Et Voilà !

 

*

 

CIBO CRUDO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*