Strudel Vegetale e gluten free

 

Arrivato l’inverno eccoci ispirati con i dolci di montagna .

Lo strudel (dal tedesco Strudel, “vortice”) è un dolce a pasta arrotolata o ripiena che può essere dolce o salata, ma nella sua versione più conosciuta è dolce a base di mele, pinoli, uvetta e cannella.

In Italia tradizionalmente viene preparato in Alto Adige, Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Ogni luogo ha poi la sua ricetta: con la pasta frolla , con pasta da strudel (tradizionale, sottile ) o con pasta sfoglia.
Ne esistono anche versioni con altri tipi di frutta: pere, albicocche, frutti di bosco e c’è anche chi applica la formula dello strudel anche per preparare torte salate, ad esempio con verdure, crauti ecc.

 

                                                        ******************************************************

 

Ingredienti della frolla :

 

120 g. di farina di riso integrale

80 g. di farina di piselli

30 g. di farina di miglio

50 g. di amido di mais

6 g. di gomma di xantano

100 g. di zucchero integrale

1/2 cucchiaino di bicarbonato

25 g. di olio di girasole

circa 160 g. di latte di soia bio e naturale

un pizzico di sale

 

Procedimento :

 

mescolare tutti gli ingredienti asciutti (farine ecc.) poi aggiungervi i liquidi e impastare bene .

 

Ingredienti per il ripieno :

 

50 g. di uva sultanina (italiana)

15/20 g. di pinoli (italiani)

1 mela (o pera se preferite)

1/2 barattolo di confettura (io ho usato i frutti di bosco di rigoni)

15 g. di zucchero integrale

15 g. di granella di nocciole (appena macinate)

1 cucchiaino di cannella

 

Procedimento :

 

In una boule mettiamo tutti gli ingredienti e li amalgamiamo bene .

 

A questo punto possiamo prendere il nostro impasto e stenderlo con il mattarello , aiutandoci con un po di farina perché non si attacchi , dello spessore di 2/3 cm.

Possiamo farne uno di circa 60 cm. ,  oppure due di circa 30 cm.

 

Poniamo al centro il ripieno , lasciando 6/7 cm. liberi  , che poi rovesceremo su se stessi a chiudere .

 

Possiamo spennellare del burro (vegetale)  colorato con della curcuma o del latte di soia .

 

Mettiamo in forno preriscaldato a 170° per circa 30 minuti .

Fino a che sia dorata la superfice .

 

Io qui lo servito con della crema pasticcera calda , spicchi di mandarini caramellati , zucchero velo e cannella , ma sta a voi scegliere come più preferite .

 

Qui sotto avete il link per la crema Pasticcera se volete !

Torta vegana senza glutine alla Chufa e noci

 

Un dolce non solo gustoso ma anche più leggero , visto la mancanza di glutine .

 

 

*

CIBO CRUDO

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*